Brexit: quali saranno le conseguenze per le città italiane

brexit

Brexit conseguenze: l’impatto sulle città italiane

Quali saranno le conseguenze della Brexit per l’economia italiana? Quali i centri che ne risentiranno di più? Le partecipazioni inglesi nel nostro Paese sono concentrate principalmente a Milano, Roma e Genova. In particolare ad essere più esposto alle conseguenze della Brexit è il capoluogo lombardo.

Milano è infatti destinataria della fetta più grossa delle partecipazioni inglesi. Qui i capitali di Londra generano il 43% dei ricavi fatturati in Italia. Aggiungendovi anche quelli della zona Bergamasca e della Brianza, nel complesso la Lombardia è beneficiaria della metà di tutti i ricavi ottenuti dagli investimenti inglesi.

In altre parole, se a causa di qualche complicazione burocratica o legale la capacità di Londra di fare investimenti all’estero dovesse ridursi, l’economia lombarda sarebbe quella che ne risentirebbe maggiormente.

In Italia le partecipate inglesi assicurano un fatturato annuo pari a 29 miliardi di euro. Nel nostro Paese ci sono 9.367 imprese a partecipazione straniera, di cui il 23% (circa 2.150 imprese) su a capitale inglese.

Brexit Italia: le città più a rischio in caso di complicazioni burocratiche

Dopo Milano, nella lista delle città più colpite dalla Brexit c’è Roma che beneficia degli investimenti inglesi in misura pari al 17,7% e ospita circa 340 imprese, per la maggior parte real estate e costruzioni. Al terzo posto troviamo Genova, sede di più di 344 aziende partecipate, per lo più uffici.

Tra le città italiane che usufruiscono degli investimenti inglesi figura anche Chieti, che nonostante ospiti solo 7 imprese a partecipazione inglese, si guadagna il sesto posto tra le provincie italiane per ricavi generati grazie ai capitali d’investimento della Gran Bretagna. La città vanta infatti un totale di 750 milioni di entrate all’anno.

In questa classifica, anche Verona e Siena occupano posizioni rilevanti. Verona ospita 42 imprese partecipate che generano un fatturato annuo di oltre un miliardo di euro. Siena invece si attesta come la provincia toscana con la più alta presenza di capitali inglesi.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Investimenti sicuri con i derivati Investire con i derivati in modo sicuro Gli strumenti derivati possono essere considerati delle soluzioni di investimento molto innovative dal momento che hanno iniziato a svilupparsi da una ventina di anni. Oggi moltissime istituzioni finanziarie, quelle ad esempio che gestiscono fondi o quelle ch...
Investire in borsa: tutti i consigli per non sbagliare Sono sempre di più le persone che vogliono documentarsi su come investire in borsa. In periodi d’incertezza risulta particolarmente utile fare attenzione all’andamento delle azioni e far fruttare i propri risparmi. Come investire in borsa: guida per i principianti Quando si tratta d’imparare come ...
Minusvalenze: cosa sono e come funzionano Con il termine minusvalenze si intendono le perdite subite nell'investire una somma di denaro sui mercati finanziari, cioè la differenza negativa tra il prezzo di acquisto e quello di vendita di un prodotto. Minusvalenze e plusvalenze Quando si decide di investire in obbligazioni, in azioni o altr...
Investimenti lordi e netti: in che cosa consistono Differenze investimenti lordi e investimenti netti: la questione dell’obsolescenza Quali sono le differenze tra investimenti lordi e netti? Gli investimenti rappresentano una risorsa imprescindibile per le imprese, che in questo modo possono aumentare i propri utili. La questione è piuttosto com...
Investire soldi in modo sicuro: le strategie vincenti Come investire soldi: guida per gli investimenti sicuri La crisi economica degli ultimi anni non ha incentivato sicuramente i cittadini ad investire i risparmi di una vita ma ad oggi come investire i soldi in modo sicuro? Ma soprattutto come proteggere o far crescere il valore del denaro tramite in...
I 5 vantaggi di investire in PIR Investimento Individuali di risparmio a lungo termine. Strumento d’investimento introdotto in Italia dalla legge 11/12/2016, è una forma di risparmio accessibile solo da persone fisiche. Mentre i PIR sono utilizzati già da qualche tempo in altri paesi Europei, come Francia e Inghilterra, in Itali...
Come scegliere investimenti sicuri e redditizi 2017? Gli investimenti sicuri e redditizi al 100% non esistono, tuttavia prima di iniziare a investire è necessario: Avere un quadro chiaro di quale sia la propria situazione finanziaria; non improvvisare, ma stabilire una strategia; fare un piano per diversificare gli investimenti. Investim...