Come investire 100.000 euro nel 2017? Ecco come guadagnare senza correre rischi eccessivi

come investire 100.000 euro nel 2017

Dove investire centomila euro e diversificare

Con il nuovo anno le certezze in materia di investimenti non sono diminuite per gli italiani. Sono tantissimi infatti i risparmiatori che si trovano in difficoltà quando devono scegliere un prodotto d’investimento. La principale paura è di fare un investimento più rischioso del previsto. Un timore che interessa soprattutto quanti dispongono di capitali piuttosto importanti, generalmente intorno ai 100 mila euro. Vediamo quindi come investire 100.000 euro nel 2017.

Prima di passare in rassegna le soluzioni per investire 100 mila euro nel 2017 è necessario precisare che non esiste un investimento capace di soddisfare ogni risparmiatore, ossia una soluzione adatta a tutti. Ma vediamo come procedere.

Per iniziare ad investire in modo redditizio la prima cosa da fare è definire i propri obiettivi e prefissare un orizzonte temporale. In altre parole è necessario fissare il rendimento che si desidera ottenere e un certo periodo di tempo entro il quale si dovrà riuscire ad ottenere tale somma.

Altro fattore fondamentale quando si è alla ricerca di un prodotto di investimento adatto alle proprie esigenze è la tolleranza di rischio del soggetto. È necessario dunque definire qual è il rischio massimo che si è disposti a correre.

Come investire 100000 euro oggi e guadagnare

A questo punto è possibile iniziare ad investire, tenendo conto però che applicare un approccio troppo prudente, o uno troppo aggressivo, si rivelerà una strategia fallimentare. Essere troppo prudenti infatti è un atteggiamento sbagliato perché si tende ad aspettare il momento migliore per investire, che però non arriva mai.

Allo stesso modo però gli investitori molto aggressivi tendono ad assumersi rischi troppo alti rispetto a quelli che effettivamente sono disposti a correre. Di solito si tratta di soggetti che sono convinti di essere in grado di vendere le proprie azioni “non appena il mercato inizia a scendere”.

Ovviamente si tratta di un’illusione poiché nessuno può sapere in anticipo quando il mercato stornerà. Vediamo quindi come investire 100.000 euro nel 2017 evitando di fare certi errori.

Come investire 100.000 euro nel 2017: il piano da seguire

Per impostare in maniera corretta un’asset allocation che risulti strategica per tutto l’anno è necessario avere ben chiaro un mente qual è la perdita massima che si è disposti ad accettare sul proprio portafoglio complessivo, senza che questa ci porti a dover vendere nell’immediato.

Una volta determinata la quota di capitale che si è disposti a perdere, questa andrà investita in azioni. La parte restante del capitale invece andrà investita in bond a breve termine, oppure in strumenti di tipo obbligazionario low cost.

Per fare un esempio pratico di come investire 100.000 euro nel 2017 ottenendo un profitto interessante, supponiamo di avere l’intera somma disponibile in conto. Ipotizziamo inoltre che la perdita massima considerata accettabile sia di 15 mila euro. Andiamo dunque ad applicare il metodo di investimento che abbiamo descritto nelle righe precedenti.

Investiremo quindi 15 mila euro in azioni, che dovranno essere scelte con molta cura, o in alternativa in un fondo low cost di tipo azionario globale. I restanti 85 mila euro invece li andremo ad investire in un fondo low cost di tipo obbligazionario, che dovrà però essere a breve termine.

Sebbene questa non sia una formula magica, un’asset allocation costruita in questo modo difficilmente esporrà l’investitore a perdite superiori a quelle ritenute accettabili, mentre se le cose andranno bene potrà fargli guadagnare diversi euro.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Banche online: come funzionano e perché sceglierle Banca online vs banca tradizionale Perché scegliere banche online? L’avvento delle tecnologie digitali ha rivoluzionato un po’ tutti gli aspetti del vivere comune, tra cui alcuni che in genere non eccellono per senso di innovazione o per temerarietà. Anche il sistema creditizio, infatti, si è ad...
Come investire oggi: i 5 consigli utili La crisi economica continua a lasciare segni indelebili nel mercato finanziario attuale. Chi cerca di capire come investire oggi, sa bene di cosa si sta parlando: rendimenti bassi, davvero bassi, specialmente per quanto riguarda gli investimenti sicuri. Investire oggi è più difficile rispetto al ...
Investimento in capitale di rischio: di cosa si tratta Cos’è un investimento in capitale di rischio? Un apporto di risorse finanziarie a una realtà aziendale da parte di investitori esterni. L’investimento può concretizzarsi in diversi modi, che vanno dalla partecipazione effettiva al capitale azionario fino alla sottoscrizione di titoli obbligazionari....
Tassazione Capital Gain: trattamento fiscale dell’investimento per il 2017 Con il termine capital gain (guadagno in conto capitale o utile di capitale) si indica la differenza tra il prezzo di vendita e quello di acquisto di uno strumento finanziario. Solitamente viene associato al mondo dei titoli azionari, ma in realtà lo si può realizzare anche con altri strumenti finan...
Investimenti Sicuri all’Estero: Cosa investire in Brasile? Nel mondo della finanza non si può parlare effettivamente di investimenti sicuri, perché l'economia a differenza della matematica, o della fisica, non è una scienza esatta e si possono fare solo statistiche e previsioni. Una cosa però si può sicuramente dire, e cioè che all'estero si possono trovare...
Dove Investire nel 2017? Suggerimenti e consigli utili Una delle domande che gli italiani spesso si pongono e dove investire i propri risparmi (a patto che ne abbiano). L'argomento è piuttosto attuale e desta grandi interrogativi, in quanto, alla luce della crisi economica del paese, ci si chiede quale sia il modo giusto per tutelare i propri soldi. ...
Investimenti in conto capitale: di cosa si tratta Gli investimenti in conto capitale si configurano come strumenti finalizzati ad aiutare la crescita delle imprese, che ricevono credito tramite contributi a fondo perduto inclusi nella percentuale delle spese ammissibili. Contributi in conto capitale: ecco cosa sapere Gli investimenti in conto cap...