Come investire oggi i propri risparmi: soluzioni 2016

Come investire oggi i propri risparmi

Investire i risparmi: una questione di approccio

Come investire oggi i propri risparmi? Un tempo, chi riusciva a raggranellare qualche risparmio era dominato da una paura particolare: l’inflazione. Oggi lo scenario è radicalmente cambiato, i prezzi sono praticamente fermi. A preoccupare, in questo periodo, è la generale assenza di rendimenti. La maggior parte delle alternative proposte da banche e istituti vari offrono interessi veramente scarsi, spesso nell’ordine dei decimali.

Ecco che decidere come investire oggi i propri risparmi può apparire realmente difficile. Anche perché il contesto attuale presenta caratteristiche inedite, rispetto alle quali l’investitore medio non riesce a confrontarsi in modo positivo per sé e i propri capitali.

Sono due i motivi per cui i rendimenti sono molto bassi. In primo luogo, le responsabilità vanno rintracciate in una inflazione molto bassa, che riduce la quota nominale degli interessi.

Secondariamente, la Bce ha promosso delle politiche monetarie espansive e quindi una riduzione dei tassi di riferimento, i quali a loro volta hanno schiacciato i rendimenti fin quasi a zero. In un panorama così depresso sembra impossibile trovare prodotti che rendano interessi superiori al paio di punti percentuali.

Eppure le opportunità ci sono. Il problema, però, è il seguente: per farlo è necessario esporre il proprio capitale ad alcuni rischi. Le soluzioni più efficaci sono anche quelle più rischiose. Rischio in cambio di rendimento: è questo il ricatto al quale l’investitore degli anni 2010 è sottoposto.

Investire i propri risparmi: le scelte più apprezzate

Fanno eccezione quegli istituti che, per un motivo o per un altro, si trovano a fronteggiare una quantità minore di spese o sono sostenute finanziariamente “dall’esterno”. Il riferimento è alle società miste o pubbliche, in cui la capitalizzazione è curata almeno in parte dallo Stato. La disponibilità di risorse, in questo caso, si traduce in una offerta di rendimenti leggermente più alta della media, se non addirittura soddisfacente.

In questa prospettiva, assumono un ruolo importante i prodotti di Poste Italiane. L’ente si propone, oltre che per il classico servizio di comunicazione, anche per come istituto finanziario, e pone in essere una serie di prestiti, finanziamenti e fondi per il risparmio in grado di offrire rendimenti che vanno dal medio all’alto. Si impone quindi come un punto di riferimento per chi non sa come investire oggi i propri risparmi.

Oltre al classico libretto postale, la cui caratteristica principale è l’assenza del canone (a precise condizioni), sono presenti prodotti capace di regalare qualche soddisfazione. Il Buono Fruttifero fa ormai parte dell’immaginario collettivo e, pur mantenendo una prestazione onorevole, non regge il confronto ad altri prodotti analoghi.

Tra questi spicca PosteFuturo, che nominalmente è un assicurazione ma agisce come un fondo. Il capitale è sempre garantito, per il resto si ancora a titoli di vario tipo (dai bond alle obbligazioni). Pur essendo variabile, negli ultimi anni non ha mai deluso, proponendo interessi annui che vanni dai 2 ai 3 punti percentuali all’anno (netti).

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Buoni fruttiferi postali 2016: sono davvero convenienti? Guida Buoni fruttiferi postali 2016 Poste Italiane I buoni fruttiferi postali sono da sempre considerati forme di investimento sicuro, ossia in cui il risparmiatore non rischia di perdere il proprio denaro. Gli interessi corrisposti però non sono molto alti e questo porta molti a chiedersi se i buoni fru...
Investimenti postali: buoni fruttiferi per una maggiore garanzia Buoni fruttiferi postali: rendimenti fino al 4,75% Gli investimenti postali sono ideali soprattutto per chi non vuole assolutamente rischiare, ecco perché i buoni fruttiferi postali offerti da Poste Italiane restano la migliore scelta per chi vuole investire i propri soldi  senza necessariamente ri...
Miglior investimento postale: rendimento e tutela del capitale Investire i propri soldi in buoni postali è una scelta fatta da sempre più persone, dal momento che il mercato azionario è caratterizzato da un’incertezza che può procurare problemi. Per questo motivo è utile informarsi sul miglior investimento postale. Investimenti postali: ecco perché sceglierli ...
Perché è importante diversificare gli investimenti e guadagnare Perché è importante diversificare gli investimenti? Sono tantissime le persone che si fanno questo tipo di domanda, considerando in particolare l’incertezza dei mercati azionari e la necessità di chiamare in causa soluzioni alternative. Diversificare gli investimenti: ecco di cosa tenere conto Qua...
Obbligazioni indicizzate all’inflazione: BTP e corporate Obbligazioni indicizzate all'inflazione cosa sono e come funzionano i BTP-I In molti conoscono i tradizionali Buoni del Tesoro Poliennali, titoli di credito a medio-lungo termine con scadenza a 3, 5, 7,10, 15 o 30 anni, ma non tutti conoscono l’esistenza dei BTP-I, obbligazioni indicizzate all’infl...