Dove investire oggi: ecco come far fruttare i propri risparmi

Dove investire oggi

Dove investire oggi? Questa domanda è molto frequente tra chi progetta di far fruttare i propri risparmi anche per fronteggiare momenti di crisi.

Dove investire: le soluzioni migliori

Conoscere gli strumenti finanziari basilari è fondamentale se si ha intenzione di scegliere bene dove investire oggi.

A tal proposito è bene ricordare che non è sufficiente fare attenzione agli interessi, ma è anche utile controllare la tassazione, così da evitare investimenti solo apparentemente remunerativi.

Documentarsi online su forum di settore può costituire il primo passo per imparare a investire senza sprecare denaro.

Investire: parliamo d’interessi

Il capitolo degli interessi rappresenta un riferimento fondamentale quando si tratta di scegliere dove investire oggi. Ricordiamo che, con la congiuntura finanziaria attuale, gli interessi risultano molto bassi, soprattutto a causa del Quantitative Easing della Banca Centrale Europea.

Alla luce di tale quadro è utile, come già ricordato, tenere un occhio aperto sul capitolo della tassazione. Questo significa che può risultare vantaggioso puntare su titoli come i BFP e i BTP che, oltre a essere sicuri in quanto garantiti dallo Stato italiano, sono caratterizzati da una tassazione pari al 12,50%, che consente di tenere maggiormente sotto controllo la cifra investita.

Dove investire i propri risparmi con interessi ancora dignitosi

Capire dove investire oggi significa prima di tutto trovare un’alternativa caratterizzata da interessi il più consistenti possibile.

Quali opzioni è bene tenere sotto controllo? I conti deposito non vincolati rappresentano senza dubbio una soluzione interessante al proposito. Per quale motivo? Prima di tutto perché gli investitori hanno la possibilità di sbloccare quando vogliono i risparmi immobilizzati.

Qualche esempio specifico? I prodotti di Dolimiti Direkt che, tenendo fermo un tasso base pari allo 0,0625%, consentono di percepire un interesse iniziale pari al 2,10%. Questo vale per i primi 60 giorni, dal momento che dopo tale lasso di tempo si passa all’1,4% lordo.

Dove investire oggi: altre alternative da non perdere

Quando ci si chiede dove investire oggi, nonostante la crisi finanziaria che non si sa quando finirà, è possibile fare riferimento a diverse opzioni, che vanno dai buoni postali ai conti deposito.

A tal proposito elenchiamo altre opzioni che possono rivelarsi interessanti per chi ha intenzione d’investire partendo da quantità di denaro inferiori ai 10.000€.

Il Deposito Sicuro Linea Rendimento di Banca Marche consente, a fronte di depositi vincolati per almeno 12 mesi, di maturare un interesse pari al 2,8% annuo. In caso di svincoli anticipati l’interesse corrisposto è pari allo 0,5% lordo.

Un altro conto deposito che è bene analizzare se si punta a investire con sicurezza è quello di Findomestic. Che caratteristiche ha questo prodotto? Un tasso nominale lordo pari all’1,50% per importi superiori a 10.000€ e una capitalizzazione con cadenza semestrale.

Non sono previste opzioni di vincolo e, per il primo anno, a carico dell’istituto di credito c’è lo 0,20% delle somme che vengono depositate dal cliente nei periodi immediatamente successivi.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Come diversificare gli investimenti: i consigli per non rischiare Imparare come diversificare gli investimenti è oggi fondamentale, per il semplice fatto che il mercato azionario non fornisce più certezze solide come negli anni pre crisi, quando si poteva ancora investire la gran parte dei propri risparmi in azioni. Investire senza rischi: da dove cominciare Cap...
Quali sono investimenti sicuri di ottobre 2016? Attualmente per investire i propri risparmi si devono fare molti calcoli e ponderare tutto, è un periodo dove si deve riuscire a trovare i migliori investimenti per evitare di soccombere per via dell'inflazione. Si deve provare ad avere il maggior numero di informazioni sull'andamento attuale e poi ...
10 modi per investire sicuro Avete qualche risparmio ma non volete correre rischi? Le soluzioni per investimenti sicuri nel breve termine ci sono, anzi sono almeno 10! Libretto di risparmio Prima del 1 ° febbraio 2009, il libretto di risparmio veniva pagato intorno al 4%, tutto al netto di imposte e contributi sociali. Che ...
Investire i risparmi in sicurezza: i 10 consigli da seguire Investire i risparmi: la sicurezza al primo posto Le ultime vicende su Banca Etruria e altri istituti regionali hanno gettato nell’incertezza i contribuenti. Investire i risparmi in sicurezza è diventato l’imperativo dominante, a prescindere dal rendimento. D’altronde perdere il capitale è peggio c...
Investire da zero: i consigli da seguire Investire da zero è possibile? Dal nulla è senza dubbio utopistico, ma partendo da cifre anche contenute no, a patto che si faccia attenzione ad alcuni consigli tecnici specifici, motivo per cui può essere utile rivolgersi a un promotore finanziario o a un consulente esperto. Investire con pochi so...
Investimento in capitale di rischio: di cosa si tratta Cos’è un investimento in capitale di rischio? Un apporto di risorse finanziarie a una realtà aziendale da parte di investitori esterni. L’investimento può concretizzarsi in diversi modi, che vanno dalla partecipazione effettiva al capitale azionario fino alla sottoscrizione di titoli obbligazionari....
Investimenti lordi e netti: in che cosa consistono Differenze investimenti lordi e investimenti netti: la questione dell’obsolescenza Quali sono le differenze tra investimenti lordi e netti? Gli investimenti rappresentano una risorsa imprescindibile per le imprese, che in questo modo possono aumentare i propri utili. La questione è piuttosto com...