Investimenti a basso rischio: i prodotti di Poste Italiane

investimenti a basso rischio

Investimenti basso rischio 2016: in pole anche Poste Italiane

In un periodo di profonda incertezza come questo, peraltro dominato da politiche monetarie che deprimono i rendimenti, l’attenzione dei risparmiatori si è spostata nettamente sugli investimenti a basso rischio. La ricerca della sicurezza è tornata protagonista. Peccato, però, che il settore da sempre privilegiato in questi casi, quello immobiliare, stia vivendo una profonda crisi. Non stupisce, dunque, che i contribuenti stiano volgendo lo sguardo in un’altra direzione molto collaudata: le Poste Italiane.

Il prodotto più apprezzato, e che in effetti offre molte garanzie, è il Buono Fruttifero. Tuttavia, l’offerta è andata specializzandosi nel corso degli ultimi anni. Esistono buoni indicizzati all’inflazione, alla scadenza, riservati ai minori, ancorati agli indici. Quale scegliere dunque? Per chi può investire somme nell’ordine delle decine di migliaia di euro e vuole trovare un buon compromesso rendimento-sicurezza, il prodotto migliore è certamente lo Stoxx50.

Investimenti basso rischio Poste Italiane: un Buono Fruttifero particolare

Investimenti a basso rischio Poste Italiane. Questa variante offre le garanzie tipiche dei buoni di Poste Italiane ma offre una particolarità: il capitale cresce secondo un rendimento fisso, a qui si aggiunge un eventuale premio aggiuntivo ogni cinque anni. Questo è legato all’andamento di uno specifico indice azionario: il Down Jones Euro Stoxx 50, da cui il nome. La cattiva notizia è che Poste Italiane ha imposto una soglia, ma comunque questa è molto alta, nello specifico è pari al 14% del capitale iniziale.

Tale premio, che non compromette in alcun modo il rendimento fisso ottenuto nel corso del quinquennio, verrà formulato sul capitale iniziale, a patto che l’indice azionario risulti superiore a quanto rilevato quando il buono è stato stipulato. Tale valore è chiamato strike iniziale. Lo strike iniziale, dunque, non può essere superiore o uguale allo strike finale, se l’obiettivo è ottenere il premio aggiuntivo.

Un altro aspetto positivo riguarda la possibilità di rientrare in possesso del capitale. Questa è prevista dal regolamento, per giunta senza penalizzazioni di sorta. Si potranno riscuotere, per esempio, gli interessi maturati. Ovviamente, si verrà privati del premio aggiuntivo. L’unica condizione è che dal momento della stipula siano passati almeno 18 mesi.

I Buoni Fruttiferi Postali indicizzati allo Stoxx50 rappresentano alcuni tra i migliori investimenti a basso rischio. Ovviamente, è bene leggere con attenzione il contratto e individuare quelle clausole (ce ne sono, come in tutti i prodotti) che potrebbe parzialmente danneggiare il capitale. Questo tipo di investimento rappresenta un’alternativa da prendere in considerazione agli altri canali ritenuti sicuri, come i conti deposito, poiché in grado di rendere molto nel lungo periodo, e non espongono a rischi di alcun genere.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Conto Corrente Remunerato: interessi e servizi disponibili su un unico prodotto finanziari... Solitamente per i risparmi lasciati in giacenza sul conto corrente non sono previsti dei rendimenti. Tuttavia visto che le soluzioni di investimento più remunerative non sono alla portata di tutti, a causa del rischio e del vincolo, banche e finanziarie hanno cominciato a proporre dei conti correnti...
Brexit: quali saranno le conseguenze per le città italiane Brexit conseguenze: l’impatto sulle città italiane Quali saranno le conseguenze della Brexit per l’economia italiana? Quali i centri che ne risentiranno di più? Le partecipazioni inglesi nel nostro Paese sono concentrate principalmente a Milano, Roma e Genova. In particolare ad essere più esposto a...
Investimenti Sicuri. Come trovare Investimenti Sicuri in Borsa. Info utili aggiornate a ap... Come trovare investimenti sicuri in borsa Quando si parla di borsa e di investimenti sicuri in questo settore, occorre pensare a quello che ci si pone come obiettivo. Quindi lo scopo che ci si prefigge, il capitale che si ha a disposizione, che vogliamo investire e non vogliamo tenere in conto corre...
Obbligazioni Subordinate: cosa sono? I bond più rischiosi ma remunerativi Le obbligazioni subordinate sono una specifica categoria di obbligazioni con una cedola periodica. Gli investitori che acquistano le obbligazioni subordinate diventano creditori della banca che li emette e incassano periodicamente degli interessi, le cedole. Tuttavia, rispetto ai bond ordinari, ...
Minusvalenze: cosa sono e come funzionano Con il termine minusvalenze si intendono le perdite subite nell'investire una somma di denaro sui mercati finanziari, cioè la differenza negativa tra il prezzo di acquisto e quello di vendita di un prodotto. Minusvalenze e plusvalenze Quando si decide di investire in obbligazioni, in azioni o altr...
Investimenti socialmente responsabili: strategia sostenibile. Finanza e investimenti etici Cosa accade quando anche gli investimenti socialmente responsabili diventano realtà: vi è un processo decisionale più attento circa dove si stanno allocando le proprie risorse? Alcune delle scelte di base che il consumatore consapevole e informato mette in atto quotidianamente possono sembrare se...
Banche online: come funzionano e perché sceglierle Banca online vs banca tradizionale Perché scegliere banche online? L’avvento delle tecnologie digitali ha rivoluzionato un po’ tutti gli aspetti del vivere comune, tra cui alcuni che in genere non eccellono per senso di innovazione o per temerarietà. Anche il sistema creditizio, infatti, si è ad...