Investimenti in conto capitale: di cosa si tratta

Investimenti in conto capitale

Gli investimenti in conto capitale si configurano come strumenti finalizzati ad aiutare la crescita delle imprese, che ricevono credito tramite contributi a fondo perduto inclusi nella percentuale delle spese ammissibili.

Contributi in conto capitale: ecco cosa sapere

Gli investimenti in conto capitale possono essere quindi inquadrati come delle forme di incentivo alle imprese, ossia come agevolazioni finanziarie simili al credito d’imposta, ai bonus fiscali e alla concessione di garanzie statali.

Per quanto riguarda i riferimenti normativi in merito è necessario considerare come principale punto di riferimento il decreto legislativo n° 123 del 31 marzo 1998, che norma le procedure di intervento pubblico per il sostegno alle imprese.

Le imprese che vogliono beneficiare di investimenti in conto capitale devono presentare particolari garanzie? In generale no. Il decreto legislativo del 31 marzo 1998 parla però della necessità di presentare garanzie nei casi in cui il finanziamento prevede l’erogazione di un anticipo.

Il contributo in conto capitale, una volta formalizzato e ricevuto, viene imputato nel bilancio dell’impresa che ne ha beneficiato sulla base del principio di competenza. Bisogna collocarlo alla voce E20 e includerlo nell’ambito dei “Proventi Straordinari”.

Conto capitale: come viene erogato il contributo?

Un’impresa che diventa beneficiaria di investimenti in conto capitale deve informarsi sulle regole ad essi legate. La prima riguarda il fatto che, una volta ufficializzata la ricezione del contributo, la realtà imprenditoriale ha la possibilità di ritirare le somme presso un istituto di credito appositamente convenzionato.

Secondo quanto specificato nel testo del decreto legislativo del 31 marzo 1998, il contributo in conto capitale viene messo a disposizione della realtà imprenditoriale tenendo conto di più quote annuali, la cui entità è stabilita sulla base alla natura dell’iniziativa per la quale sono stati richiesti i benefici e tenendo conto del suo stato di avanzamento.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

I 10 Segreti per investire in Borsa: guida Conoscere i segreti per investire in Borsa è cruciale, dal momento che il mercato azionario, visti i cambiamenti importanti che hanno interessato l’economia, deve essere approcciato con attenzione. Ecco quindi qualche consiglio basilare per iniziare e per raggiungere i primi successi. I 10 Segreti ...
Investire in Diamanti nel 2017: guadagnare mettendo al sicuro i propri capitali Attualmente investire in diamanti non è una speculazione rischiosa bensì è un' opportunità certa di mantenere immutato il proprio capitale, mettendolo al sicuro da inflazioni e da rischiosi azzardi di borsa. I diamanti sono i beni rifugio che, pur non essendo considerati strumenti finanziari, non...
Investimenti sicuri con i Fondi Comuni di Investimento più redditizi Alcune forme di Fondi comuni di investimento, sono considerati degli investimenti sicuri nonché con una alta redditività, ma cerchiamo di capire perhè. Una delle attività più difficili al mondo è quella relativa alla gestione del denaro, specialmente se si fa riferimento a tempi come quelli in cu...
Investimento in capitale di rischio: di cosa si tratta Cos’è un investimento in capitale di rischio? Un apporto di risorse finanziarie a una realtà aziendale da parte di investitori esterni. L’investimento può concretizzarsi in diversi modi, che vanno dalla partecipazione effettiva al capitale azionario fino alla sottoscrizione di titoli obbligazionari....
Guida agli Investimenti non Pignorabili: Quali sono? Che cos'è il pignoramento? Il pignoramento rappresenta la fase iniziale dell'atto di espropriazione forzata dei beni di un debitore da parte del creditore. In poche parole nel caso in cui il debitore risulti insolvente il creditore può scegliere di adire le vie legali per ottenere la forma di denar...
Dove investire i propri soldi? Come far fruttare i risparmi Chiedersi dove investire i propri soldi oggi è fondamentale. Per quale motivo? Prima di tutto per l’incertezza del mercato azionario e, in secondo luogo, per via del possibile innalzamento dei tassi. Alla luce di questi aspetti è necessario trovare delle soluzioni utili per investire in altri ambiti...
Come proteggere i risparmi dalla crisi, la guida Con i crolli della Borsa di questi ultimi mesi è cresciuto il numero di persone che si chiedono come proteggere i risparmi, tutelandoli dall’incertezza del mercato azionario e dall’innalzamento dei tassi Proteggere i risparmi: ecco perché oggi è necessario Oggi è particolarmente importante capire ...