Investimenti lordi e netti: in che cosa consistono

Investimenti lordi e netti

Differenze investimenti lordi e investimenti netti: la questione dell’obsolescenza

Quali sono le differenze tra investimenti lordi e netti? Gli investimenti rappresentano una risorsa imprescindibile per le imprese, che in questo modo possono aumentare i propri utili.

La questione è piuttosto complicata, anche perché intervengono numerosi fattori a decretarne l’esito e, in ultima istanza, il rendimento finale. Particolare attenzione va riposta alle differenze tra investimenti lordi e netti.

Queste riguardano alcuni elementi che vanno tenuti sotto costante monitoraggio, in quanto soggetti – seppur parzialmente – alle scelte dell’investitore.

Un investimento lordo certifica la crescita del valore di un bene, senza prendere in considerazione le variabili estrinseche e intrinseche. Un investimento netto incamera, di contro, i fattori che possono concretizzare un decremento del valore.

Nello specifico, l’investimento netto è la differenza tra la controparte lorda e l’obsolescenza, che viene quindi quantificata. L’obsolescenza può essere definita come la perdita di valore di un bene determinata non dal suo logoramento ma da condizioni esterne.

Il progresso tecnologico è il motivo di obsolescenza più frequente: un device può valere di meno a distanza di un anno anche se non è stato mai usato, proprio perché nel frattempo sono stati messi in commercio modelli più performanti.

L’obsolescenza è un elemento di fondamentale importanza nell’economia di un’impresa, e non solo perché concretizza la distanza tra investimenti lordi e netti. L’obsolescenza impatta sul conto economico, e quindi va quantificata e inserita in contabilità.

Investimenti netti, lordi e altre tipologie

Gli investimenti lordi e netti non sono gli unici investimenti che possono interessare da vicino un’azienda. Dal punto di vista tassonomico, infatti, vanno segnalati anche i gli investimenti in capitale fisso, i quali possono essere definiti anche strumentali.

Della categoria fanno parte i macchinari, le apparecchiature, le attrezzature, i fabbricati e così via. Sulla stessa lunghezza d’onda, gli investimenti in scorte, che comprendono le materie prime e i prodotti finiti o semilavorati importanti (o fondamentali) per il processo produttivo.

Altre forme di investimento, che però sono immateriali, sono quello in capitale umano, che comprende le spese per la formazione, l’aggiornamento del personale, i tirocini etc. Vanno segnalati anche gli investimenti intangibili, che comprendono le spese necessarie ad accrescere l’immagine e la reputazione aziendale.

Di tutt’altra natura gli investimenti in portafoglio, che riguardano quegli strumenti finanziari che possono produrre rendimenti a breve, medio e lungo termine, come le obbligazioni, i titoli di Stato, etc. Con il termine “investimento aziendale”, invece, si indica quel tipo di spesa necessario a sviluppare e portare a termine un progetto, nella previsione di un futuro utile. Da questo punto di vista, grande attenzione va riposa nella realizzazione delle stime.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Investire in Diamanti nel 2019: guadagnare mettendo al sicuro i propri capitali Attualmente investire in diamanti non è una speculazione rischiosa bensì è un' opportunità certa di mantenere immutato il proprio capitale, mettendolo al sicuro da inflazioni e da rischiosi azzardi di borsa. I diamanti sono i beni rifugio che, pur non essendo considerati strumenti finanziari, non d...
Come investire i soldi nel 2019: le obbligazioni. Il rischio di investimento. Quali scegli... Come investire i soldi nel 2019? Il mondo degli investimenti è tanto affascinante quanto rischioso. Sono in tanti a promettere investimenti sicuri e guadagni certi a fronte di una spesa minima. Broker, siti specializzati, "professionisti", agenti di borsa che si spacciano per tali, trader. Il rischi...
Investire senza rischio capitale: tutte le opzioni Investire senza rischio capitale è oggi una scelta essenziale per una serenità finanziaria a lungo termine. Dopo la crisi del 2008 tutti gli equilibri economici precedenti hanno subito uno sconvolgimento, motivo per cui non è possibile fare affidamento totale sul mercato azionario. Investimenti pos...
Guida agli Investimenti non Pignorabili: Quali sono? Che cos'è il pignoramento? Il pignoramento rappresenta la fase iniziale dell'atto di espropriazione forzata dei beni di un debitore da parte del creditore. In poche parole nel caso in cui il debitore risulti insolvente il creditore può scegliere di adire le vie legali per ottenere la forma di denar...
Investimenti sicuri: i rischi e i vantaggi. Le proposte delle banche per novembre 2017 In questa guida vi sono informazioni per diverse tipologie di investimenti sicuri per questo fine 2017 utili per far fruttare il nostro tesoretto. I punti cardine tra i quali ci muoveremo quando facciamo la nostra scelta è quella di trovare il giusto compromesso tra maggior profitto e minor rischio ...
Quali sono investimenti sicuri di ottobre 2016? Attualmente per investire i propri risparmi si devono fare molti calcoli e ponderare tutto, è un periodo dove si deve riuscire a trovare i migliori investimenti per evitare di soccombere per via dell'inflazione. Si deve provare ad avere il maggior numero di informazioni sull'andamento attuale e poi ...
Come investire oggi: i 5 consigli utili La crisi economica continua a lasciare segni indelebili nel mercato finanziario attuale. Chi cerca di capire come investire oggi, sa bene di cosa si sta parlando: rendimenti bassi, davvero bassi, specialmente per quanto riguarda gli investimenti sicuri. Investire oggi è più difficile rispetto al ...