Investimenti pac cosa sono e come funzionano

investimenti pac

Investimenti PAC: un all in al contrario

L’acronimo sta per Piano di Accumulo del Capitale. Una espressione, questa, che la dice lunga sul meccanismo. E’ facile intuire gli investimenti PAC cosa sono e come funzionano. Molto semplicemente, l’investitore, anziché investire tutto il suo capitale a disposizione, mette “a regime” poco denaro alla volta, fino a raggiungere, in un arco temporale più o meno ampio, una somma consistente. E’ la negazione del concetto di all in, un inno alla prudenza ma, secondo alcuni, anche alla paura.

Anche perché, in effetti, non esiste un investimento più accorto del PAC. Ovviamente tutto ciò ha ripercussioni serie sul rendimento. E’ intuitivo: se l’investitore raccoglie del capitale cospicuo solo dopo anni, rischia di perdere molte occasioni di guadagno. È questo il difetto più grande del PAC: se il mercato risponde in una certa maniera, ossia è in espansione, il rendimento è inferiore rispetto alla modalità di investimento classica, quella del tutto e subito.

Piano di Accumulo del Capitale: i vantaggi

Per capire gli investimenti PAC cosa sono e perché continuano a raccogliere così tanto successo, è necessario analizzarne i pregi, che comunque giocano un ruolo importante. Se ne segnalano principalmente due. In primo luogo, gli investimenti PAC rappresentano l’arma migliore per minimizzare i rischi. Se il mercato è turbolento, l’investitore mette al sicuro la parte di liquidità che non ha ancora messo a frutto.

Secondariamente, costituiscono una sorta di baluardo psicologico contro le azioni sconsiderate che taluni, nelle fasi più concitati, proprio in virtù del panico che emerge, tendono a compiere. Il meccanismo del “poco alla volta” disciplina gli investitori, impone loro un certo controllo e li tranquillizza.

Il perché del successo del Piano di Accumulo del Capitale

Va poi considerato un fatto: gli investimenti PAC rappresentano la scelta obbligata per la maggior parte degli investitori. Il cittadino comunque, che ha un reddito medio o medio-basse, non dispone di capitali bensì accantona piccole cifre alla volta, derivanti sostanzialmente dalla busta paga.

Solo una volta uscito dal lavoro, con la riscossione del TFR, può permettersi il classico “all in”. Questo è un altro pregio: si adattano perfettamente alla capacità di investimento della maggior parte delle persone.

Investimenti 2016: le scelte del mercato

In questo contesto, risulta dirimente, in termini di opportunità e rischi, la ricerca che Vanguar ha pubblicato nel 2015. Il risultato non è esaltante, anche perché relega gli investimenti PAC in una posizione di subalternità.

La ricerca rivela che, negli ultimi dieci anni, i PAC si sono dimostrati meno redditizi rispetto agli all in nel 67% di casi, a parità di asset e di prodotti finanziari utilizzati. Un risultato pessimo ma che, come già detto, è spesso frutto della mancanza di alternative.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Fondi monetari e a capitale protetto: quando sceglierli? Fondi monetari e a capitale protetto: cosa sono e quando sceglierli I fondi monetari, noti anche come fondi liquidità, sono una tipologia di fondo comune che prevede pochi rischi per gli investitori. Si tratta di prodotti caratterizzati da una grande liquidità, con un investimento del patrimonio in...
Investire nel fotovoltaico conviene ancora? Guida agli investimenti Investire nel fotovoltaico conviene ancora? Questa domanda è al centro dell’attenzione di molte persone, che sono alla ricerca di alternative diverse dal mercato azionario per investire i propri risparmi tagliando le bollette e riuscendo contemporaneamente a fare qualcosa di utile per l’ambiente. F...
Fondi di Investimento I fondi di investimento nel 2016 Questi fondi di investimento sono una valida alternativa all’investimento fai-da-te poichè permettono di far gestire i propri risparmi da gestori specializzati. Ciò può essere visto come un grande vantaggio dal momento che si presuppone che il gestore abbia una c...
Prestito titoli rischi: tutto quello che devi sapere Optare per un investimento può essere molto utile, ma per evitare rischi è opportuno informarsi al meglio e, per esempio, documentarsi su prestito titoli rischi. Prestito di titoli: informazioni generali Prima di entrare nel vivo di prestito titoli rischi è bene capire di cosa parliamo quando chia...
Dove investire nel 2016: i trend da seguire Dove investire nel 2016: i trend da tenere d’occhio Investire è sempre più difficile. Il motivo di ciò va rintracciato, da un lato, nella crescente interferenza delle autorità (es. le banche centrali) e, dall’altro, in una interdipendenza globale che ormai è diventato un fattore di imprevedibilità....
Investimenti immobiliari: le linee guida per fare profitto Investimenti immobiliari 2016: qualche consiglio L’investimento nel classico mattone, nonostante la crisi che tuttora lo riguarda, affascina chi è in possesso di capitale sufficiente ad acquistare. In questo periodo è bene muoversi con più astuzia che in passato, se non addirittura con una prudenza...
Investimenti a capitale garantito 2019: perché sceglierli Investimenti finanziari a capitale garantito: cosa sono Quali sono i migliori investimenti a capitale garantito 2019? Da quando la crisi finanziaria ha fatto il suo esordio e ha di colpo gettato nell’incertezza mercati ed economie reali, il panorama degli investimenti si è fatto più fosco. Le vecchi...