Investimenti redditizi a breve termine: guida alla scelta

investimenti redditizi a breve termine

Come trovare investimenti sicuri e redditizi a breve termine

Come trovare investimenti redditizi a breve termine? Una domanda che interessa la maggior parte dei piccoli risparmiatori italiani. Con la crisi economica infatti la tendenza, soprattutto per chi non dispone di grandi somme, è quella di investire i risparmi a breve termine, in modo da rientrare del capitale nel giro di pochi mesi.

Prima di parlare delle varie soluzioni di investimento a breve termine, è necessario precisare come viene determinato il tasso d’interesse fornito dei prodotti finanziari. I fattori che influiscono sono tre:

  • durata del vincolo;
  • difficoltà che si riscontrano in caso si decida di rientrare in possesso del capitale prima dei termini del contratto;
  • i rischi che si corrono aderendo a un certo tipo d’investimento.

Investimenti redditizi a breve termine: conti deposito e BOT

Per quanto riguarda la questione della durata, normalmente un prodotto che ti obbliga a vincolare un capitale per diversi anni fornisce un tasso d’interesse maggiore rispetto a una soluzione che vincola le risorse finanziarie per qualche mese o solo un anno. Di conseguenza un investimento a breve termine difficilmente darà un alto rendimento.

Ma quali sono i migliori investimenti redditizi a breve termine? Le soluzioni più sicure sono senza dubbio rappresentate da conti deposito e BOT. I conti deposito sono una particolare tipologia di conto corrente, che possono essere liberi o vincolati.

I rendimenti offerti variano da banca a banca e normalmente i conti vincolati offrono tassi maggiori rispetto a quelli liberi. Allo stesso modo la durata del vincolo, varia a seconda delle pezzature proposte dall’istituto di credito.

Per quanto riguarda la sicurezza, le banche italiane sono obbligate ad aderire al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi, che garantisce correntisti e depositanti per le somme risultanti sul conto, fino a un massimo di 100 mila euro.

I BOT invece possono essere a 3, 6 o 12 mesi e il rendimento è dato dalla differenza tra il valore di rimborso e il prezzo di emissione. Anche in questo caso si tratta di un investimento abbastanza sicuro, poiché garantito dallo Stato italiano.

Investimenti redditizi a breve termine: come rientrare in possesso del denaro prima della scadenza

E se l’investitore ha urgenza di avere subito denaro liquido? Se il capitale è investito in un conto deposito, sarà sufficiente trasferire il denaro sul conto di appoggio, mentre chi ha scelto di sottoscrivere BTP rischia una perdita  a seconda della variazione del mercato.

Se i tassi scendono l’investitore guadagnerà più del mercato e non dovrebbe avere grandi problemi per rivendere il titolo. Tuttavia se i tassi salgono ci si ritroverà in mano un prodotto di scarso valore, che difficilmente qualcuno acquisterà. Di conseguenza chi sottoscrive un BOT si fa carico di un maggiore rischio rispetto ad altre soluzioni di investimento.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Come posso far fruttare i miei risparmi? Le soluzioni Come posso far fruttare i miei risparmi? Sono sempre di più le persone che si pongono questa domanda, considerando soprattutto i recenti crolli in Borsa e la necessità di trovare alternative di investimento diverse dal mercato azionario. Investire i risparmi: ecco le principali alternative al merca...
Quali sono gli investimenti più sicuri oggi? Le soluzioni Quali sono gli investimenti più sicuri oggi? Sono tantissime le persone che oggi si pongono questa domanda. Tra l’incertezza del mercato azionario e quella relativa ai tassi è sempre più importante trovare forme d’investimento alternative, caratterizzate da un maggior livello di sicurezza. Investim...
Investimenti pubblici: gli interventi in programma nel 2016 Investimenti pubblici in Italia L’aumento del debito pubblico è strettamente collegato alla qualità degli investimenti pubblici. Secondo il riscontro di due analisi di ricerca, una condotta dal Fondo Monetario Internazionale e l’altra condotta dalla Banca Mondiale è emerso come la qualità degli inv...
Titoli di Stato: perché e quando acquistarli? Cosa sono i titoli di Stato italiani I titoli di Stato sono obbligazioni che il Ministero dell'Economia e delle Finanze emette periodicamente per conto dello Stato al fine di finanziare il debito pubblico. I diritti di credito incorporati nel titolo possono essere corrisposti mediante lo scarto di ...
Come investire sicuro nel 2016: gli ambiti di investimento Quando ci si chiede come investire sicuro si pensa non solo a far crescere i propri risparmi, ma anche a fare in modo che vengano tutelati dall’innalzamento dei tassi. Per questo motivo può essere utile affidarsi ad alternative a breve termine, come per esempio i conti deposito. Come investire s...
Investire in obbligazioni paesi emergenti Quando conviene investire in obbligazioni paesi emergenti Il mercato dei bond esteri è tra i più interessanti per le possibilità di guadagno, ma il desiderio di accedere a obbligazioni con cedole molto vantaggiose non deve certo farci perdere di vista i parametri da tenere in considerazione per val...
Investire titoli Stato esteri: ecco come procedere La scelta di investire titoli Stato esteri riguarda molte persone che cercano alternative all’incertezza del mercato azionario. I titoli di Stato italiani non rendono infatti più come una volta e i conti deposito, seppur molto sicuri soprattutto se con giacenze inferiori a 100.000€, sono caratter...