Piccoli risparmiatori dove investire senza correre rischi

Piccoli risparmiatori dove investire

Piccoli risparmiatori: le vittime di una politica monetaria estrema

L’attuale contesto non è favorevole agli investimenti di alcun tipo. I rendimenti, infatti, sono in calo ovunque. Il motivo è semplice: le politiche monetarie attualmente vigenti, nel tentativo di risollevare l’economia, hanno profondamente depresso i rendimenti. Le conseguenze sono negative soprattutto per chi ha a disposizione poco capitale. Piccoli risparmiatori dove investire?

La questione è piuttosto spinosa, dal momento che i fattori in gioco sono numerosi e sono già caduti i pilastri sui quali poggiavano le attività di risparmio del cittadino comune.

Prendiamo per esempio il “mattone”. Fino a qualche anno era considerato l’investimento più sicuro e redditizio. Oggi, complice un settore immobiliare in profonda crisi, la “casa” non offre più garanzie. Certo, è possibile acquistare a un prezzo basso, ma le speranze di monetizzazione sono più basse di un tempo. Anche in virtù di una pressione fiscale esagerata, è difficile affittare guadagnandoci qualcosa.

Se il mattone non è più un porto sicuro, dove dovrebbe dirigersi l’attenzione dei piccoli risparmiatori? Il discorso si fa più complicato proprio per la dinamica degli investimenti, la quale ha colpito il panorama finanziario in modo eterogeneo. Alcuni prodotti, quindi, sono in qualche modo sopravvissuti al calo drastico dei rendimento, o almeno hanno tenuto botta meglio degli altri.

Dove investire piccoli risparmiatori: gli strumenti migliori

Capire per i piccoli risparmiatori dove investire non è semplice, anche perché spesso i prodotti attualmente più redditizi non figurano tra i più conosciuti. In questo contesto si inseriscono i conti deposito, che sono saliti alla ribalta solo di recente, proprio con il declino del vecchio approccio all’investimenti. I conti deposito rappresentano una variante sui generis del conto corrente.

Rispetto a questo, prevedono una riduzione consistente della operatività (che dipende dalla tipologia vincolata o libera) ma offrono rendimenti superiori, anche nell’ordine del punto percentuale. I conti depositi sono un’ottima scelta per gli investimenti a breve termine, dal momento che l’orizzonte è a due anni o giù di lì.

Piccoli risparmiatori dove investire a lungo termine. Per chi vuole investire con un orizzonte più ampio, la scelta è rivolgersi alle care vecchie poste. Molto interessanti, ma assai meno di un tempo, sono i buoni fruttiferi postali. Il consiglio è scegliere quelli ancorati agli indici, e quindi in grado di dare maggiori rendimenti al costo di qualche rischio in più.

Ottime sono anche le polizze vita di Poste Italiane, che funzionando come fondi di investimento veri e propri. Il rendimento è assai variabile, ma questo prodotto ha dimostrato di tenere botta anche nei periodi di maggiore crisi. Il consiglio, comunque, è quello di informarsi e di scegliere in modo autonomo, fidandosi comunque (ma non eccessivamente) dei promotori.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Investimenti sicuri con i derivati Investire con i derivati in modo sicuro Gli strumenti derivati possono essere considerati delle soluzioni di investimento molto innovative dal momento che hanno iniziato a svilupparsi da una ventina di anni. Oggi moltissime istituzioni finanziarie, quelle ad esempio che gestiscono fondi o quelle ch...
Come diversificare gli investimenti: i consigli per non rischiare Imparare come diversificare gli investimenti è oggi fondamentale, per il semplice fatto che il mercato azionario non fornisce più certezze solide come negli anni pre crisi, quando si poteva ancora investire la gran parte dei propri risparmi in azioni. Investire senza rischi: da dove cominciare Cap...
Risparmiare o investire: come capire cosa fare al momento giusto Nel momento in cui si è messo da parte un bel gruzzoletto, sono in molti a porsi il dilemma se sia meglio risparmiare o investire. La risposta in questa circostanza è "dipende". Come capire cosa fare al momento giusto? Vediamolo insieme nei dettagli. E’ meglio risparmiare Quello degli investiment...
Gestione Patrimoniale: come funziona, costi, vantaggi e svantaggi La gestione patrimoniale (GPM) è un contratto di investimento tra il risparmiatore e la banca tramite il quale si delega un soggetto terzo per la gestione del tuo patrimonio. E' chiaro che l'istituto bancario deve agire all'interno di alcuni limiti precisi,tra cui l’obbligo di acquistare solo titoli...
Come investire 1000 euro: i consigli da seguire Oggi è ancora più importante prestare attenzione alla ricchezza delle soluzioni d’investimento. Anche chiedersi come investire 1000 euro non è cosa da sottovalutare, dal momento che con cifre piccole è possibile prendere confidenza più facilmente con i principali strumenti finanziari. Investire in ...
Sicav: cosa sono e opportunità di investimento Risparmio gestito: il funzionamento Le Sicav rappresentano un tipo di società sui generis, operanti nel settore del risparmio gestito. Hanno una particolarità: “esistono” solo per amministrare un fondo di investimento. Per questo motivo, uniche nel loro genere, al capitale sociale fanno corrisponde...
Come vivere di rendita: i cinque consigli da seguire Vivere di rendita a 50 anni e oltre: la questione della cedola Vivere senza lavorare è il sogno che tutti almeno una volta hanno fatto. La buona notizia è che si può fare, persino in Italia, paese tradizionalmente non favorevole al concetto di rendita (la tassazione è molto alta, se si escludono i ...