Pronti e contro termine e buoni postali: quali scegliere?

pronti e contro termine e buoni postali

Pronti e contro termine e buoni postali: cosa sono

Pronti e contro termine e buoni postali sono due prodotti di investimento che consentono di mettere al sicuro il capitale e ottenere tassi di interesse, seppur relativamente bassi, migliori di quelli offerti da conti correnti, libretti di deposito e titoli di stato.

I pronti contro termine (PCT) sono contratti attraverso i quali un venditore, di solito una banca, cede a un acquirente un certo numero di titoli e, allo stesso tempo, si impegna a riacquistarli a un prezzo e una data (termine) predeterminati. Si tratta quindi di un prestito che gli investitori fanno alla banca attraverso l’acquisto di titoli.

Il prezzo di vendita dei pronti contro termine viene fissato in base al valore nominale dei titoli sottostanti, maggiorato del rateo della cedola in corso per le obbligazioni, se azioni invece sarà aggiunto il dividendo di periodo previsto per il periodo che va dalla data a pronti e quella termine. Il prezzo di riacquisto corrisponde invece alla somma tra il prezzo di vendita e gli interessi maturati al tasso concordato da contratto.

Pronti e contro termine e buoni postali: quali i più sicuri

È bene precisare che il titolo sottostante non è emesso dalla banca, bensì da un altro soggetto, ossia la controparte del PCT. Per quanto attiene il rischio di perdere il capitale investito, la banca è obbligata da contratto a riacquistare i titoli, non c’è quindi il rischio di insolvenza.

Tuttavia è possibile che il contratto preveda clausole che esonerano l’istituto al rispetto dei patti, ad esempio in caso di fallimento della società che ha emesso i titoli. Ricordiamo inoltre che alcune banche permettono di interrompere l’investimento prima della naturale scadenza, senza però riconoscere al cliente alcun tasso di interesse.

Emessi dalla Cassa Depositi e Prestiti e garantiti dallo Stato Italiano, i buoni fruttiferi postali offrono rendimenti crescenti nel tempo e consentono di ritirare in qualunque momento il capitale e degli interessi maturati. Altro vantaggio legato ai buoni postali è quello di godere di un regime di tassazione agevolato al 12,5%.

Poiché sono emessi a rubinetto, i buoni possono essere sottoscritti in qualunque momento sia presso gli uffici postali che per via telematica. Non sono previsti costi, fatta eccezione dell’imposta di bollo, che però spetta solo per giacenze superiori a 5 mila euro.

Ricordiamo che Poste Italiane offre varie tipologie, tra le quali ricordiamo:

  • Buoni fruttiferi postali 3×4
  • Buoni fruttiferi postali dedicati ai minori
  • Buoni fruttiferi postali ordinari
  • Buoni postali indicizzati all’inflazione italiana
  • Buoni fruttiferi postali indicizzati all’inflazione EXTRA.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Conto deposito Findomestic conviene? Perché sceglierlo Conto deposito: un’alternativa al classico conto corrente In un panorama, quello creditizio attuale, caratterizzato da rendimenti insoddisfacenti, il conto deposito Findomestic rappresenta un prodotto in grado di offrire sicurezza e profitto. Alcune offerte, poi, come il conto deposito Findomestic,...
Banca Marche conto deposito sicuro per investire i tuoi risparmi Con il conto deposito Banca Marche  è possibile investire i propri risparmi garantendoli fino a 100 mila euro dal Fondo di tutela dei depositi. Deposito Sicuro è uno dei prodotti finanziari proposti da Banca Marche, istituto di credito che opera nel territorio marchigiano ma che conta diverse fil...
Conto deposito o bot: il confronto Conti deposito e bot: i punti in comune Conto deposito o bot: quale scegliere e perché. Al giorno d’oggi decidere come investire i propri risparmi è molto difficile. La responsabilità è da attribuire a un contesto letteralmente stravolto dalla politica ultra-espansiva della Bce che, se da un lato f...
Conto deposito vincolato rischi e garanzie: quello che devi sapere Conto deposito quali rischi corre l’investitore I conti deposito sono strumenti molto indicati per quanti desiderano far fruttare i propri risparmi in un orizzonte temporale limitato. Si tratta infatti di una particolare forma di conto che garantisce interessi superiori  a quelli previsti per i tra...
Bancomat pronta ad entrare nel business dei pagamenti digitali In questo breve articolo di oggi, voglio parlarti di una nuova forma di pagamento che ha raccolto grande partecipazione soprattutto all'estero, sempre aperti a nuove tecnologie: il digitale. Introduzione al digitale La rivoluzione digitale che sta subendo l'intero pianeta non può lasciare indiffer...
Piccoli investimenti redditizi: i consigli migliori Oggi è fondamentale avere le idee chiare su come investire il proprio denaro in ambiti differenti da quello azionario. Gestire piccoli investimenti redditizi può rappresentare una soluzione valida al proposito, dal momento che non sempre è necessario avere a disposizione capitali consistenti per far...
Conto deposito tassazione: i criteri aggiornati per calcolare gli interessi netti Tassazione su conto deposito: una spiacevole novità Il conto deposito rappresenta una valida alternativa al conto corrente in un’epoca, come questa, caratterizzata da un drastico calo di rendimenti (causati in parte dalle politiche monetarie della BCE). Il conto deposito è una particolare variante ...