Conto deposito Arancio opinioni

Conto deposito Arancio

Conto deposito Arancio interessi: a quanto ammontano

Con l’apertura di un conto deposito si hanno rendimenti contenuti ma tutte le garanzie e la flessibilità assicurati da un comune conto corrente. Allo stesso tempo il cliente fruisce di una gestione semplificata: sui depositi si maturano gli interessi, ma in caso di necessità è possibile il trasferimento della liquidità sul proprio conto corrente. Nell’ambito delle offerte più competitive troviamo il conto deposito Arancio, un prodotto Ing Direct.

Cominciano l’analisi da uno degli aspetti ritenuti più rilevanti per il cliente, il tasso di interesse. Ing Direct assicura l’1,20% sui risparmi depositati per un anno. Se invece il cliente preferisce non vincolare il deposito, è fornito un tasso di base pari allo 0,40%.

Una volta esigibili, ossia a fine anno oppure allo scadenza contemplata dal vincolo sottoscritto o al momento della chiusura del conto deposito, gli interessi saranno accreditati sul Conto Arancio.

Tra i vantaggi abbiamo l’assenza di spese. Non vi sono infatti oneri legati all’apertura, gestione trasferimento e chiusura. Si tratta di un’opportunità resa possibile dalle modalità operative, i servizi sono forniti, in modo pressoché esclusivo, via Web e telefono.

Conto deposito Arancio opinioni: come funziona

Il funzionamento di Conto Arancio prevede l’attivazione di un Conto predefinito, il conto corrente tradizionale. Per depositare una somma su Conto Arancio, il cliente può utilizzare diversi strumenti.

Anzitutto un bonifico eseguito del proprio conto corrente o da altri conti, in alternativa si possono impiegare un assegno (bancario o circolare) o mediante un servizio RID.

Se invece il titolare del conto deposito ha necessità di spendere i propri risparmi, può eseguire il trasferimento sul conto corrente grazie a un bonifico. In caso di chiusura del conto deposito, non è applicato alcun onere (l’operazione è compiuta online).

Come aprire il conto deposito

Per aprire Conto Arancio sono previsti pochi passaggi. Anzitutto è necessario avere un conto corrente (aperto anche presso un’altra banca), e quindi fornire il codice fiscale, documento di identità e Iban del conto.

Il richiedente deve inoltre compilare la domanda, firmarla e spedirla per posta. Attivato il conto si possono compiere gli accrediti.

Conto deposito Arancio: esempio di rendimento

Facciamo un esempio degli interessi che può ricevere il titolare del conto. Per un importo pari a 15mila euro vincolati per anno, considerando un nuovo cliente Ing Direct, è fornito un guadagno lordo annuo di 180 euro. Con il tasso base, ossia senza alcun vincolo attribuito al deposito, il guadagno si assottiglia, 60 euro.

Com’è facile intuire, i profitti che si possono ricavare dai conti deposito, presentano tassi di interesse contenuti, almeno in questo specifico periodo economico. Il principale vantaggio, oltre alla semplicità, è invece rappresentato dalla sicurezza. I risparmi conferiti al conto deposito godono delle stesse garanzie dei tradizionali conti correnti.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Conto deposito Hello Bank: come funziona, conviene ed è sicuro? Il conto deposito Hello Bank rappresenta un’alternativa molto valida per chi cerca un prodotto bancario dal buono rendimento e semplice da utilizzare. Scopriamo insieme come funziona e quali condizione offre ai clienti. Conto deposito: le caratteristiche di Hello Money Quando parliamo di conto dep...
Conto deposito nuovi clienti: le proposte più interessanti Conto deposito promozione nuovi clienti: alcuni esempi Conto deposito nuovi clienti: le migliori offerte. Il conto deposito sta riscuotendo un discreto successo. Le condizioni attuali del mercato creditizio, infatti, spingono per un prodotto che offra garanzie di sicurezza ma allo stesso tempo rend...
Conti deposito migliori rendimenti Conto deposito rendimento annuo e garanzia sui depositi Il conto deposito è un contratto di deposito a risparmio libero attraverso il quale la banca, o società finanziaria, acquista la proprietà delle somme depositate che si occupa a custodire e per le quali si impegna a corrispondere gli interessi...
Conto deposito tassazione: i criteri aggiornati per calcolare gli interessi netti Tassazione su conto deposito: una spiacevole novità Il conto deposito rappresenta una valida alternativa al conto corrente in un’epoca, come questa, caratterizzata da un drastico calo di rendimenti (causati in parte dalle politiche monetarie della BCE). Il conto deposito è una particolare variante ...
Banca Marche conto deposito sicuro per investire i tuoi risparmi Con il conto deposito Banca Marche  è possibile investire i propri risparmi garantendoli fino a 100 mila euro dal Fondo di tutela dei depositi. Deposito Sicuro è uno dei prodotti finanziari proposti da Banca Marche, istituto di credito che opera nel territorio marchigiano ma che conta diverse fil...
Conto deposito o bot: il confronto Conti deposito e bot: i punti in comune Conto deposito o bot: quale scegliere e perché. Al giorno d’oggi decidere come investire i propri risparmi è molto difficile. La responsabilità è da attribuire a un contesto letteralmente stravolto dalla politica ultra-espansiva della Bce che, se da un lato f...
Conti deposito Unicredit: quali sono i rendimenti? Sono prodotti sicuri? Conto deposito Unicredit: i vantaggi In un’epoca di rendimenti piuttosto bassi, nella quale persino i prodotti speculativi non offrono i guadagni di un tempo, gli istituti si sono specializzati nella creazione di strumenti finanziari sui generis, in grado di aggirare gli effetti delle politiche mon...