Come proteggere i risparmi dalla crisi, la guida

Come proteggere i risparmi

Con i crolli della Borsa di questi ultimi mesi è cresciuto il numero di persone che si chiedono come proteggere i risparmi, tutelandoli dall’incertezza del mercato azionario e dall’innalzamento dei tassi

Proteggere i risparmi: ecco perché oggi è necessario

Oggi è particolarmente importante capire come proteggere i risparmi, ancora più di quanto lo fosse nel 2008, anno che ha portato in primo piano la crisi che si ripercuote ancora sulla situazione economica di quasi tutti i Paesi del mondo.

La crisi del 2008 è arrivata in un contesto economico molto diverso da quello che viviamo oggi. Per quale motivo? Prima di tutto perché le condizioni economiche di alcune potenze mondiali – come per esempio la Cina – vivevano un momento particolarmente florido, decisamente diverso dalla situazione di stagnazione o recessione di oggi.

In secondo luogo è fondamentale ricordare che nel 2008 non si parlava di problemi come la crisi del petrolio. Considerando tutti questi fattori è necessario impegnarsi a proteggere i propri risparmi, dal momento che i crolli azionari di questi mesi – Piazza Affari ha perso in poco tempo oltre il 20% – possono essere l’inizio di una situazione peggiore rispetto a quella del 2008.

Come proteggere i risparmi: consigli generali

Per capire come proteggere i risparmi è prima di tutto necessario evitare di ragionare tenendo conto di tempi precisi. Cosa significa questo a livello concreto? Semplicemente che è consigliabile diffidare da chi afferma di avere in mano soluzioni definitive per investire in maniera totalmente sicura, senza nessun problema per i 2/3 anni successivi.

Prevedere la situazione economica e la salute dei mercati azionari così a lungo termine è molto difficile, motivo per cui per proteggere i risparmi è consigliabile optare per prodotti come i conti deposito – garantiti dal Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi per giacenze fino a 100.000€ – che permettono di immobilizzare somme anche importanti con rendimenti contenuti ma senza l’incertezza legata alla tenuta dei titoli azionari.

Investire nel mattone: è ancora conveniente?

Chi cerca alternative riguardo a come proteggere i risparmi può ancora considerare il mattone come punto di riferimento principale per investire a lungo termine? La situazione generale, nonostante i tassi contenuti, non è molto positiva, dal momento che gli immobili acquistati negli ultimi 5 anni sono stati oggetto di una svalutazione pari a circa il 30% e alcuni analisti parlano di un ulteriore crollo.

Tutela dei risparmi: l’opzione dei BTP e dei buoni postali

Lo scenario appena descritto porta a capire che chi si chiede come proteggere i risparmi deve fare riferimento a opzioni di investimento solide e sicure, come per esempio i titoli di Stato o i buoni postali.

Un altro suggerimento pratico consiste nel diversificare gli investimenti, orientandoli su 2/3 banche sicure diverse, e cercando di avere sempre a disposizione una somma di denaro liquido per far fronte a eventuali emergenze.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Libri su come investire in Borsa: cosa leggere per avere successo Come prepararsi per investire in Borsa: ecco i libri da leggere Per investire in Borsa è necessario un capitale, ma prima di questo serve una grande conoscenza di base. Per fortuna oggi esistono molti libri sulla finanza, attraverso i quali è possibile approcciarsi al trading con grande apertura me...
Conto Corrente Online: iniziare a risparmiare Il costo medio annuo per un deposito all'interno del conto corrente è 10 euro contro i 130 dei prodotti senza Rete. Il prelievo Bancomat? Solo 50 centesimi. Conti correnti, se ne scegli uno sul web costa un decimo di quello tradizionale Confrontare i costi dei conti correnti online è sempre più di...
Investimenti socialmente responsabili: strategia sostenibile. Finanza e investimenti etici Cosa accade quando anche gli investimenti socialmente responsabili diventano realtà: vi è un processo decisionale più attento circa dove si stanno allocando le proprie risorse? Alcune delle scelte di base che il consumatore consapevole e informato mette in atto quotidianamente possono sembrare se...
Quali investimenti sono esclusi dal bail in: il capitolo correntisti Bail in: i rischi per il cittadino Le recenti vicende di Banca Etruria hanno gettato nel panico piccoli e grandi risparmiatori. L’idea che da un giorno all’altra un istituto possa dichiararsi insolventi e privare i clienti del proprio denaro terrorizza chi, magari, ha impiegato tutta una vita per r...
Come costruire un portafoglio titoli redditizio? Ecco le regole da seguire Portafoglio titoli: come crearne uno veramente valido nel 2017? Come costruire un portafoglio titoli redditizio? Una domanda che si pongono tantissimi investitori italiani alla ricerca di una soluzione per far fruttare i propri risparmi. Il modo migliore, e soprattutto più semplice, per creare un p...
Investimenti diretti esteri cosa sono e perché sono importanti Investimenti diretti esteri definizione Investimenti diretti esteri cosa sono? Per investimenti diretti esteri si intende quel movimento di capitale che parte da un paese e ne coinvolge un altro, per mezzo del quale una impresa o un ente (sia pubblico che privato) partecipa in modo duraturo alle at...
Dove investire i propri soldi? Come far fruttare i risparmi Chiedersi dove investire i propri soldi oggi è fondamentale. Per quale motivo? Prima di tutto per l’incertezza del mercato azionario e, in secondo luogo, per via del possibile innalzamento dei tassi. Alla luce di questi aspetti è necessario trovare delle soluzioni utili per investire in altri ambiti...