Conto deposito vincolato rischi e garanzie: quello che devi sapere

conto deposito vincolato rischi

Conto deposito quali rischi corre l’investitore

I conti deposito sono strumenti molto indicati per quanti desiderano far fruttare i propri risparmi in un orizzonte temporale limitato. Si tratta infatti di una particolare forma di conto che garantisce interessi superiori  a quelli previsti per i tradizionali conti e allo stesso tempo la copertura del FITD. Ma questo basta a renderli sicuri? Analizziamo nel dettaglio il capitolo conto deposito vincolato rischi.

Come tutti i prodotti di investimento i conti deposito presentano dei rischi che se sottovalutati possono ridurre sensibilmente il ritorno sull’investimento effettuato. Il conto deposito presenta infatti un rischio di credito, dove il creditore è naturalmente la Banca.

Conto deposito rischio default e FITD

Tuttavia è necessario precisare che con un conto deposito ibero o conto deposito vincolato rischi di perdere il capitale investito solo per somme superiori a 100 mila euro.

Per importi inferiori infatti interviene il FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) a cui devono obbligatoriamente aderire tutte le banche italiane e le banche e le succursali di banche extracomunitarie autorizzate in Italia. A meno che non partecipino a un sistema di garanzia estero equivalente a questo.

Poiché quella offerta da FITD è una garanzia statale, i conti deposito con importo inferiore a 100 mila euro avranno un rischio proporzionale a quello del nostro debito pubblico. Tuttavia è necessario precisare che di fatto lo Stato si limita a vigilare sul Fondo Interbancario e a obbligare gli istituti aderenti a versare i fondi necessari in caso una delle banche del consorzio si trovi in stato di crisi.

In altre parole, sono le banche aderenti al FIDT che in caso di fallimento della banca provvederanno ad elargire i fondi necessari per rimborsare tutti i correntisti, fermo restando il limite di 100 mila euro a testa.

Conto deposito rischi legati a normative

Altro fattore da analizzare dal punto di vista dei conto deposito vincolato rischi legati alla normativa di riferimento. Le leggi infatti potrebbero cambiare nel corso del vincolo, cosa che comporterebbe una modifica delle garanzie offerte al correntista. Garanzie che potrebbero anche venire meno.

Ne è stato un esempio Cipro che nel 2013 ha modificato una legge rendendo i conti deposito vulnerabili ai prelievi forzosi.

Ricordiamo infine che i tassi di interesse applicati ai conti deposito sono proporzionali alla necessità dell’istituto di reperire capitale. In altre parole maggiore sarà il tasso di interesse offerto più cattiva sarà la salute della banca, che pur di ottenere nuovi capitali è disposta a corrispondere interessi molto alti.

Quando si trova un’offerta di conto deposito con interessi particolarmente vantaggiosi è consigliabile verificare lo stato di salute della banca.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Conti deposito Unicredit: quali sono i rendimenti? Sono prodotti sicuri? Conto deposito Unicredit: i vantaggi In un’epoca di rendimenti piuttosto bassi, nella quale persino i prodotti speculativi non offrono i guadagni di un tempo, gli istituti si sono specializzati nella creazione di strumenti finanziari sui generis, in grado di aggirare gli effetti delle politiche mon...
Conti deposito migliori rendimenti Conto deposito rendimento annuo e garanzia sui depositi Il conto deposito è un contratto di deposito a risparmio libero attraverso il quale la banca, o società finanziaria, acquista la proprietà delle somme depositate che si occupa a custodire e per le quali si impegna a corrispondere gli interessi...
Piccoli investimenti redditizi: i consigli migliori Oggi è fondamentale avere le idee chiare su come investire il proprio denaro in ambiti differenti da quello azionario. Gestire piccoli investimenti redditizi può rappresentare una soluzione valida al proposito, dal momento che non sempre è necessario avere a disposizione capitali consistenti per far...
Come investire soldi: consigli e strategie vincenti Gli investimenti possono essere divisi in due grandi categorie: finanziari, di cui ci occuperemo profusamente nel corso dell'articolo; in attività di impresa, dedicati all'esercizio appunto di un'attività, in cui il reddito può essere classificato come reddito da lavoro. Prima di vede...
Conto deposito o bot: il confronto Conti deposito e bot: i punti in comune Conto deposito o bot: quale scegliere e perché. Al giorno d’oggi decidere come investire i propri risparmi è molto difficile. La responsabilità è da attribuire a un contesto letteralmente stravolto dalla politica ultra-espansiva della Bce che, se da un lato f...
Conto deposito migliore: quali vantaggi offre e perché sceglierlo? Perché investire in conti deposito Con la crisi economica, sono molti i piccoli risparmiatori alla ricerca di una soluzione di investimento che consenta un ritorno economico sicuro. Tra queste figurano i conti deposito bancari che consentono di versare denaro con la possibilità di ritirarlo in qual...
Il Conto Corrente di Deposito, un investimento garantito I Conti Correnti di Deposito sono, al momento, l’investimento più sicuro disponibile sul mercato che presenta un tasso di interesse ragionevole che può arrivare al 2,50/3%. La comodità di gestire il conto direttamente online senza recarsi in banca lo rende molto flessibile e permette di “ritaglia...