Investimento in capitale di rischio: di cosa si tratta

Investimento in capitale di rischio

Cos’è un investimento in capitale di rischio? Un apporto di risorse finanziarie a una realtà aziendale da parte di investitori esterni. L’investimento può concretizzarsi in diversi modi, che vanno dalla partecipazione effettiva al capitale azionario fino alla sottoscrizione di titoli obbligazionari.

Investimenti: ecco qualche indicazione su quelli in capitale di rischio

Continuiamo a discutere di investimento in capitale di rischio specificando un’altra caratteristica importante, ossia il fatto che, in generale, la partecipazione degli investitori al capitale di rischio di un’impresa si limita a un lasso di tempo limitato, pari a circa 3/4 anni.

Chi investe in capitale di rischio?

Chi sono i soggetti che scelgono di fare un investimento in capitale di rischio? A tal proposito si possono inquadrare le seguenti categorie:

  • Investitori istituzionali
  • Business angels

Iniziamo ad analizzare le singole opzioni partendo dagli investitori istituzionali, che possono essere fondi chiusi di diritto, società di investimento di emanazione pubblica, società finanziarie di emanazione sia pubblica sia privata.

In caso di investitori istituzionali, l’attività di investimento è generalmente conosciuta come private equity. Un’altra espressione molto utilizzata è venture capital, che inquadra gli investimenti messi in atto in fase di avvio di una realtà aziendale.

Investimento capitale di rischio: chi sono i business angels?

Un altro aspetto fondamentale quando si parla di investimento in capitale di rischio è la definizione di business angel. Quando si utilizza questa espressione si inquadrano degli investitori privati, generalmente imprenditori o manager che hanno a disposizione delle sostanze finanziarie importanti, ma anche una rete di conoscenze che può rivelarsi funzionale alla realizzazione dei progetti dell’azienda.

I business angels investono senza avere alle spalle nessuna realtà istituzionale o governativa e, nella maggior parte dei casi, scelgono di impegnare le proprie sostanze in imprese che agiscono nei settori in cui hanno operato professionalmente.

Investimenti in capitali di rischio requisiti: ecco chi può sceglierli

Chi ha la possibilità di scegliere un investimento in capitale di rischio per la propria realtà aziendale? Chi ha la possibilità di garantire una redditività sul breve/medio periodo. Questo requisito rappresenta un punto di partenza fondamentale, davanti al quale gli investitori sono disposti ad esporsi anche a un livello di rischio.

Non è facile dare un profilo specifico e definito dell’azienda che può richiedere un investimento in capitale di rischio, ma si possono fornire delle indicazioni generali, ricordando che queste operazioni possono riguardare aziende che si occupano di prodotti e servizi innovativi, per esempio nell’ambito della tecnologia, delle energie rinnovabili e dell’hi-tech.

Ricordiamo anche che gli investitori in capitale di rischio hanno la facoltà di intervenire in diverse fasi del ciclo di vita di un’azienda, anche se è bene sottolineare che, a livello generale, i business angels tendono a concretizzare l’investimento nella fase iniziale, soprattutto a causa delle risorse finanziarie non sempre consistenti che riescono a mettere a disposizione.

Guide e Consigli per Investimenti sicuri

Investimenti in conto capitale: di cosa si tratta Gli investimenti in conto capitale si configurano come strumenti finalizzati ad aiutare la crescita delle imprese, che ricevono credito tramite contributi a fondo perduto inclusi nella percentuale delle spese ammissibili. Contributi in conto capitale: ecco cosa sapere Gli investimenti in conto cap...
Banche online: come funzionano e perché sceglierle Banca online vs banca tradizionale Perché scegliere banche online? L’avvento delle tecnologie digitali ha rivoluzionato un po’ tutti gli aspetti del vivere comune, tra cui alcuni che in genere non eccellono per senso di innovazione o per temerarietà. Anche il sistema creditizio, infatti, si è ad...
Come scegliere investimenti sicuri e redditizi 2017? Gli investimenti sicuri e redditizi al 100% non esistono, tuttavia prima di iniziare a investire è necessario: Avere un quadro chiaro di quale sia la propria situazione finanziaria; non improvvisare, ma stabilire una strategia; fare un piano per diversificare gli investimenti. Investim...
Investimenti Sicuri ING Direct 2017: Borsa Protetta Arancio ING Direct è la prima banca online italiana online, attiva in Italia dal 2001, e offre una tipologia di investimenti sicuri, che si configurano in modo diverso rispetto al profilo e al rischio e vengono quotidianamente controllati e modificati in base dell’andamento del mercato. Il marchio ING Di...
Dove investire i propri soldi? Come far fruttare i risparmi Chiedersi dove investire i propri soldi oggi è fondamentale. Per quale motivo? Prima di tutto per l’incertezza del mercato azionario e, in secondo luogo, per via del possibile innalzamento dei tassi. Alla luce di questi aspetti è necessario trovare delle soluzioni utili per investire in altri ambiti...
Investimenti vantaggiosi e sicuri: le migliori alternative 2016 Investimenti vantaggiosi 2016: il conto deposito Investimenti vantaggiosi e sicuri: quali sono e come trovarli? In tempi di crisi, gli investitori sono spesso costretti a compiere una scelta drastica: puntare alla sicurezza o puntare al rendimento. La situazione attuale vede una generale difficoltà...
Investire i risparmi in sicurezza: i 10 consigli da seguire Investire i risparmi: la sicurezza al primo posto Le ultime vicende su Banca Etruria e altri istituti regionali hanno gettato nell’incertezza i contribuenti. Investire i risparmi in sicurezza è diventato l’imperativo dominante, a prescindere dal rendimento. D’altronde perdere il capitale è peggio c...